The book of the ideal figure

Libero pensiero libera espressione

“Scese su di lui la notte lunga e fredda, attraverso i boschi, e una quiete spettrale. Come se anche i grilli e gli uccelli notturni vivessero nel terrore … gli alberi iniziarono a chiudersi intorno a lui, forme maligne e funeste si sviluppavano come enormi androidi, evocati dall’inconsistenza aliena di queste carni in collisione tra di loro.”

—   Il buio fuori - Cormac McCarthy

“Davanti a lui si estendeva una radura spettrale di cui si scorgevano solo gli alberi nudi, in atteggiamento di agonia vagamente umana, come figure in un paesaggio di dannati. Un giardino su cui ristagnava il fumo dei morti, che scompariva verso la curva dell’orizzonte. Tastò con il piede il fango davanti a lui… Fece un passo indietro. Un vento putrido soffiava da questa desolazione e le canne palustri e le felci nere tra i quali si infilava dolcemente, ondeggiavano come schiere incatenate. Si chiese come mai ci fosse una strada in un posto così.”

—   Il buio fuori - Cormac McCarthy

Movies directed by Satoshi Kon (October 12, 1963 – August 24, 2010)

(Fonte: crofesima, via env0)

pixalry:

Studio Ghibli Poster Set - Created by Our Broken House

Available for sale on Etsy.

(via env0)

“Se ne sono andati tutti, ormai. Scappati, banditi nella morte o nell’esilio, perduti, rovinati. Sole e vento percorrono ancora quella terra, per bruciare e scuotere gli alberi, l’erba. Di quella gente non rimane alcuna incarnazione, alcun discendente, alcuna traccia. Sulle labbra della stirpe estranea che ora risiede in quei luoghi, i loro nomi sono mito, leggenda, polvere.”

—   Il guardiano del frutteto - Cormac McCarthy
Craco vecchia (Mt) … presenze nella città fantasma!
Craco vecchia (Mt) …dalla finestra!

Il dio Domani chi mai può conoscerlo? Ieri tu pure,
o Carmide, ci stavi innanzi agli occhi vivo;

ed oggi invece piangendo ti abbiamo sepolto. Oh tuo padre
Diofonte non conobbe più tremenda sciagura.

—   Callimaco